Dicono di Loro 2017-11-16T21:11:53+00:00

L’airone cenerino e il fischione faranno eco al vostro arrivo e i prati aridi sentiranno l’alito di quel sorriso fresco che dice Vita ancora.

Gloria mangiava un’insalata e Marco mi preparava una pasta. lo ammiravo la vista e facevo foto e video invidiosa.

Impaurita di quanto la vita riservi piacere e dolore… vorrei poter aiutare in questo incredibile momento, ma posso solo unirmi, nonostante non ci siano amicizia ne legami.

Figli di un destino drammaticamente avverso, promosso da un’Italia minore.

Non si può morire a 27 anni ancora con tanta energia ed entusiasmo per la vita, con tanti sogni nella testa, con la certezza di avere tutta una vita davanti.

Come genitori siamo orgogliosi e fieri di averti come figlio.